• Natascia

Lo straordinario volo del paracadute vuoto

Aggiornato il: lug 29

Tarassaco, dente di leone, soffione, piscialetto, cicoria matta, grugno di porco, polenta del diavolo. Sono molti i nomi di questa pianta magica, a volte anche poco gratificanti. Ma questa piccola Asteracea è speciale per molte ragioni, non solo per le tante leggende e le potenti proprietà ad essa associate.



Il Tarassaco nella simbologia dei fiori è l’oracolo vegetale, su cui soffiano gli innamorati, se i tutti frutti volano via al primo soffio le loro speranze si realizzeranno. Ma dietro al volo dei semi del tarassaco si cela qualcosa di straordinario, di mai visto prima; tanto che, secondo i ricercatori dell’Università di Edimburgo, il paracadute del dente di leone potrebbe ispirare lo sviluppo di piccoli droni che richiedono un consumo energetico minimo o nullo, utili per il telerilevamento o il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico.


Il seme del tarassaco può essere trasportato dal vento anche per grandi distanze.

Fluttua in aria anche per chilometri, niente può volare come lui.


Il suo segreto risiede nelle centinaia di filamenti che formano “il paracadute" o “l’ombrello” chiamato pappo. Tali filamenti imbrigliano il vento fino a creare un piccolo vortice d'aria che ruota sopra il seme e riesce a mantenerlo in volo. È una meraviglia dell'aerodinamica!


Una curiosità...

Un video del 2010 del fotografo inglese Neil Bromhall mostra le varie fasi della pianta dall’infiorescenza all’infruttescenza, svelando la magia della metamorfosi.



#tarassaco #erbeselvatiche

0 visualizzazioni

MENù

NOTE

CONTATTI

Newsletter

+39-348-4075232

EMAIL

DOVE SIAMO

  • Black Instagram Icon
  • Black Facebook Icon

© 2020 Az. Agr. Terre d'Acqua di Natascia Storari | P.IVA IT03487031209